Scroll To Top

A Vibo sequestrati 2.500 prodotti potenzialmente pericolosi

in politica e cronaca

VIBO VALENTIA – Giocattoli, prodotti per la cura della persona, bigiotteria, piccoli elettrodomestici, accessori per la telefonia e tanti altri. Sono tutti prodotti che la Guardia di Finanza di Vibo Valentia ha sequestrato in alcuni grandi magazzini gestiti da cinesi.

4377_20150114_172557Un totale di 2.500 articoli per un valore complessivo di oltre 40 mila euro, che non rispettavano le norme di sicurezza e quindi erano potenzialmente pericolosi soprattutto per i bambini.

Una volta accertata la violazione al Codice del Consumo, i militari hanno ritirato dagli scaffali tutta la merce in vendita, contestando ai gestori dell’attività, per questo reato, una sanzione che potrebbe superare i 25mila euro, oltre naturalmente alla denuncia presso l’Autorità Giudiziaria.

Un’attività di contrasto alla contraffazione e alla commercializzazione di prodotti insicuri, questa delle Fiamme Gialle, che verrà anche presentata nelle scuole, in occasione della 3^ edizione del progetto nazionale “Educazione alla legalità economica”, patrocinato dal Ministero dell’Istruzione.

Lo scopo del progetto, in fase di realizzazione, sarà quello di diffondere il concetto di “sicurezza economico-finanziaria”, affermando la “convenienza” della legalità come valore per la tutela della salute dei consumatori e il corretto funzionamento del libero mercato.

g.c.

No comments yet