Scroll To Top

Al Planetario di Reggio Calabria le “Notti internazionali della Luna”

in cultura e società

REGGIO CALABRIA – La Luna è la protagonista assoluta del mese di settembre. Si parte il 19 settembre con l’International Observe the Moon Night, promosso a livello mondiale dalla NASA, e in Italia supportata dall’Istituto Nazionale di Astrofisica, dalla Società Astronomica Italiana e dall’Unione Astrofili Italiani, per giungere al 23 di settembre con l’Equinozio d’Autunno e concludere con l’evento più atteso: la super Luna rossa del 28 settembre in occasione dell’eclisse totale.

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 75Alla “Notte della Luna” aderisce, da sei anni, anche il Planetario Provinciale Pythagoras – Sezione Calabria Società Astronomica Italiana che per l’occasione organizza due eventi nei giorni 18 e 19 settembre.

Lo star party internazionale sarà un’occasione per proporre osservazioni al telescopio dedicate alla Luna e per approfondire temi quali la genesi e le caratteristiche fisiche, le missioni spaziali passate e in programmazione, la mitologia, la poesia, la musica e le diverse espressioni artistiche ispirate al nostro satellite naturale.

Il programma messo in atto quest’anno dal Planetario pone l’attenzione sul rapporto musica e astronomia, un binomio sempre presente nella cultura di tutti i tempi.

L’Orchestra giovanile dello Stretto, diretta dal Maestro Alessandro Monorchio, allieterà la serata del 19.

Programma

Venerdì 18 settembre 2015 ore 21
Serata speciale: “E la Luna bussò alla porta del buio”
Prof.ssa Angela Misiano (Responsabile scientifico Planetario Provinciale Pythagoras)

Sabato 19 settembre 2015 ore 21
International Observe the Moon Night
Serata speciale: “Giovani tra musica e scienza – Moonwatch Party”
Orchestra giovanile dello Stretto, direttore Maestro Alessandro Monorchio
L’orchestra eseguirà i seguenti brani:
– Astro Overture di John Kinyon;
– Canticum di James Curnow;
– Watermelon Man di Herbie Hancock;
– Baby Elephant Walk di Henry Mancini

Spettacolo sotto la cupola del Planetario e osservazione al telescopio della Luna e del Cielo a cura dello staff del Planetario (Rosario Borrello, Marica Canonico, Carmelo Nucera).

redazione CN

No comments yet