Scroll To Top

Alla Mediterranea nasce uno sportello per formare professionalità nel campo ambientale e della sicurezza – L’Università di Reggio Calabria sigla un’accordo con Bureau Veritas per il “Progetto Desk”

in altre notizie dal web

REGGIO CALABRIA – È stato siglato un importante protocollo d’intesa tra l’Università Mediterranea e Bureau Veritas Italia S.p.A., organismo di ispezione leader a livello mondiale nella verifica, valutazione ed analisi dei rischi negli ambiti qualità, ambiente, salute e sicurezza e responsabilità sociale.

Università e Bureau Veritas siglano l'accordo

Università e Bureau Veritas siglano l’accordo

L’accordo ha come principale obiettivo la diffusione delle tematiche afferenti alla promozione della cultura della qualità, dello sviluppo e della tutela dell’ambiente, della salute e sicurezza dei luoghi di lavoro, dell’etica e della sostenibilità di impresa, sia all’interno dell’Università che nel territorio di riferimento.

Progetto Desk, questo il nome dell’iniziativa, consiste nella creazione di un presidio fisso di Bureau Veritas all’interno dei locali messi a disposizione dall’Università, che avrà lo scopo di sviluppare progetti ed approfondimenti tecnici, rivolti sia all’Ateneo che a imprese o professionisti coinvolti in attività con la Mediterranea. Inoltre svilupperà attività di formazione e docenza congiunte su tematiche specifiche di comune interesse, ed anche eventi relativi alla diffusione della cultura della qualità ed alla certificazione della qualità.

Progetto Desk ospiterà e formerà stagisti e dipendenti della Mediterranea per creare elevate professionalità in grado di veicolare i temi oggetto dell’accordo e gestire progetti.

Con questo progetto l’Università Mediterranea persegue una delle sue finalità principali: promuovere la collaborazione con altri enti economici e sociali per favorire l’innovazione, il trasferimento di tecnologie e di competenze professionali e la trasmissione dei valori per lo sviluppo etico e civile della comunità. La Mediterranea offrirà ai suoi studenti la possibilità di collaborare in maniera proficua con un’azienda internazionale altamente specializzata e sviluppare competenze specifiche dall’ampia ricaduta occupazionale.

Bureau Veritas ha altre collaborazioni con il mondo universitario, ma quello con la Mediterranea è un progetto unico perché prevede un presidio fisso sul territorio. Le sedi al sud dell’azienda sono solo Napoli, Bari, Augusta, oggi Reggio Calabria.

Alla presentazione del progetto erano presenti per la Mediterranea il direttore generale Marcello Zimbone e il prorettore alla didattica e coordinatore del Presidio di Qualità dell’Ateneo Carmelo Riccardo Fichera. Per Bureau Veritas Italia hanno partecipato all’incontro il Direttore dell’Area Centro Sud, Alessandro Marenga, Claudio Catoni, Raffaele Arichetta e Ada Maria Balestra.

Redazione calabrianotizie.it

No comments yet