Scroll To Top

Asp Catanzaro, anziani impegnati nell’ambito del progetto Home Care Premium

in cultura e società

CATANZARO – Anziani partecipi ed impegnati in attività utili per sé e per l’intera collettività. E’ questo il primo risultato dell’esperimento, avviato da pochi giorni dall’ASP, nell’ambito del progetto di assistenza domiciliare denominato Home Care Premium, attuato presso il distretto di Catanzaro Lido, che riscontra già ampi consensi tra la popolazione del comune di Borgia.

Dopo la proiezione del film “Pranzo di ferragosto”, seguita da una nutrita partecipazione di anziani beneficiari del progetto HCP, di loro familiari e dalle figure professionali coinvolte nei piani di cura, hanno preso già il via alcune delle attività programmate per coinvolgere gli anziani.

Tra queste la cura del verde pubblico, iniziata presso alcune aiuole di piazza Ortona. Un folto numero di anziani ha aderito all’invito ed ha partecipato con slancio alla risistemazione delle aiuole.

“E’ stato molto bello – ha puntualizzato il responsabile del progetto Hcp, il sociologo dell’Azienda sanitaria dr. Franco Caccia – vedere non solo gli anziani impegnarsi con gusto alla cura del verde, ma anche registrare la piena disponibilità di altri coetanei, evidentemente non ancora al corrente dell’iniziativa, avvicinarsi incuriositi ed interessati al gruppo per chiedere informazioni su come fare per parteciparvi”.

Se, al momento, il giardinaggio sembra coinvolgere soprattutto i maschi, di tutt’altro genere l’interesse nei confronti della ginnastica dolce. In una palestra, operante da anni nel comune di Borgia, si sono radunate un gruppo di oltre 10 nonnine e sotto l’esperta guida dell’istruttrice Concetta, hanno svolto diversi esercizi fisici.

In entrambi i casi, oltre alla presenza di persone anziane coinvolte nel progetto gestito dal distretto di Catanzaro Lido, si è registrata la partecipazione di altri anziani, dando vita a piacevoli momenti di incontro tra persone che, sebbene residenti in un piccolo comune, non si incontravano da anni.

Il distretto di Catanzaro Lido, diretto dal dr. Maurizio Rocca, nell’ottica di una moderna politica di promozione della salute, portata avanti con passione, impegno e competenza dal commissario dr. Giuseppe Perri, intende proseguire nel campo della sperimentazione di nuove modalità di cura della non autosufficienza.

Un ruolo importante per la buona riuscita del nuovo percorso è ricoperto dall’amministrazione comunale. Il sindaco di Borgia, ing. Francesco Fusto, unitamente ai suoi assessori e collaboratori, ha fin da subito condiviso e sostenuto la proposta del distretto sanitario. A tale scopo il Comune ha assicurato la disponibilità di alcuni locali per gli incontri e le attività delle famiglie beneficiarie del progetto di assistenza domiciliare, quale laboratorio per iniziative legate alla promozione del benessere dell’intera popolazione anziana residente nel territorio comunale.

Una sperimentazione ricca di stimoli e di prospettive, resa possibile da una positiva integrazione tra le istituzioni presenti sul territorio, unite dal comune obiettivo di operare per un modo più efficace di curare la salute dei cittadini.

redazione CN

No comments yet