Scroll To Top

Calabria, revoca vitalizio per ex consigliere regionale condannato. Lui: “Me ne fotto”

in altre notizie dal web

“Io me ne fotto, per dirla alla calabrese, anzi alla reggina. Non sarò il capro espiatorio dell’Italia. Non mi sono strappato le vesti, ma per quel vitalizio ho versato 1.200 euro al mese per 5 anni per cui la cifra che devo restituire deve essere corretta”.

Si difende così – ai microfoni de ilfattoquotidiano.it – Enzo Sculco, ex consigliere regionale della Calabria (Margherita) dopo che la Regione, applicando in maniera retroattiva la legge del 2012 del governo Monti, gli ha chiesto la restituzione la somma di 100mila euro. Sculco è, infatti, il primo politico a dover restituire il vitalizio (2700 euro al mese) di cui ha beneficiato nonostante una condanna a 4 anni di carcere per concussione. (leggi l’articolo completo su ilfattoquotidiano.it)

No comments yet