Scroll To Top

Discarica di Celico, domani manifestazione per chiederne la chiusura

in ambiente e trasporti

Domani 24 ottobre la Presila alzerà la testa e da Spezzano della Sila a Celico, “un grande corteo popolare sfilerà e chiederà – con un ultimatum alla Regione Calabria – il ritiro dell’AIA in autotutela dell’impianto nocivo e illegale di contrada San Nicola di Celico”.

Tramite una nota, il Comitato Ambientale Presila annuncia una manifestazione per dire basta alla discarica di Celico.

lachiudiamonoi

“Esistono – si legge nel comunicato – tutte le condizioni legali, morali e politiche affinché ciò avvenga. La Regione deve dare una risposta in tempi rapidi, celeri, praticamente subito. A partire dalle 9.30 bambini, donne e uomini invaderanno la piazza delle 4 Fontane di Spezzano della Sila e le strade con questa precisa richiesta.

Saranno quindi presenti i bambini delle scuole del comprensorio, con i propri palloncini e la propria gioia di vivere, simbolo del futuro di questo territorio, insieme alle madri e ai padri che in questa terra hanno scelto di vivere e di vederli crescere”.

Da Spezzano si marcerà verso Celico, dove ci saranno i produttori agricoli aderenti al ‘G.A.S. Sila‘, espressione di un modello di consumo consapevole dei prodotti della terra.

Aderiranno alla manifestazione, simbolicamente e fattivamente, tutti gli esercizi commerciali di Celico, Rovito e Spezzano della Sila, tutte le amministrazioni locali firmatarie degli appelli con a capo i loro Sindaci accompagnati da una #FIUMANAUMANA che leverà una sola voce: no alla discarica di Celico!

redazione CN

No comments yet