Scroll To Top

Fotoreportage: a pochi passi da Cosenza il borgo semi abbandonato di Pantanolungo.

in cultura e società / Fotoreportage / media gallery

C’è un piccolo borgo ad appena 15 km da Cosenza in cui oggi vivono pochissime persone, per lo più anziane, appena qualche decina. E’ Pantanolungo (frazione del Comune di Carolei), posto in una delle gole appenniniche che discendono verso la valle del Crati. Ha una struttura vagamente medioevale Pantanolungo, arroccato su una collina a 630 metri s.l.m., sovrastato da una chiesa (la chiesetta della Madonna di Piedigrotta) risalente alla metà dell’800.

Le sue case mantengono ancora evidenti le caratteristiche dell’architettura rurale ottocentesca, di cui l’elemento dominante è la pietra calcarea. Intorno alle case, collegate da stretti vicoli, vi sono numerosi orti ben curati, alberi da frutta e piccole stalle abitate da caprette e cavalli che si sorprendono al nostro passare.

Anche qui numerose sono le case disabitate lasciate aperte, alcune portano i segni del degrado del tempo, in altre vi si trovano ancora i suppellettili e parti di arredo, tutte a comporre un museo della memoria. Passeggiando tra le strette vie un branco di cani ci accompagna, vigile ma mai aggressivo.

Il cielo è terso e l’aria salubre. E’ una meta facile da raggiungere che consiglio a chi, oltre all’interesse circa le tracce del nostro passato, voglia passare qualche ora tra le bellezze paesaggistiche della Calabria. Da qui infatti si può scrutare la grande valle, i boschi di querce e castagni, accompagnati dal suono dello scorrere del torrente Caronte.

servizio e foto di Nadia Lucisano

No comments yet