Scroll To Top

Il TAG Cosenza festeggia il primo anno di attività. L’astrofisica Savaglio: “Il Sud sarà il futuro dell’Italia”

in altre notizie dal web

COSENZA – Sono raggianti i giovani imprenditori del Talent Garden Cosenza perchè sono riusciti – in una terra apparentemente senza speranze come la Calabria, dove gli unici semi in grado di germogliare sembrano essere quelli mefitici della rassegnazione e del nichilismo – a dare un primo concreto e significativo abbozzo alla materia impalpabile di cui sono fatti i sogni. I sogni di tanti giovani ridotti ad essere i paria di un Paese che spesso e volentieri non ne riconosce il valore e le potenzialità, votandoli ad un futuro fatto di incertezze o di esilio forzato all’estero.

E ciò, spesso, anche in presenza di qualità personali e professionali di altissimo livello, come dimostra l’emblematico caso dell’astrofisica cosentina Sandra Savaglio, scienziata celebre in tutto il mondo che i ragazzi del TAG hanno voluto come madrina per la serata speciale con cui lo scorso 26 settembre hanno festeggiato a Rende (Cs) il loro primo intenso anno di attività.

Un piccolo miracolo avvenuto grazie alla capacità di sei co-founders – Anna Laura Orrico, Antonio Guerrieri, Francesco Vadicamo, Lucia Moretti, Raffaele Gravina e Salvatore Aquila – di piantare in Calabria il seme della filosofia del coworking, secondo la quale la sola strada per tentare una concreta rinascita del Sud è lavorare insieme, condividendo spazi progettati per favorire lo scambio e il confronto fra professionalità individuali, in tal modo quotidianamente aperte allo stimolo e al miglioramento; uno spazio che permette contaminazioni reciproche utili a far nascere e ad accelerare l’ecosistema dell’innovazione nel territorio.

Leggi l’articolo completo di Enzo Garofalo su Fame di Sud

No comments yet