Scroll To Top

Reventino Trekking Lab, dieci appuntamenti per la nuova stagione

in ambiente e trasporti / cultura e società

Si apre domenica 24 aprile la stagione escursionistica 2016 di Reventino Trekking Lab con un’uscita alla scoperta della valle del torrente Piazza, un percorso di 9 km lungo il sentiero dei mugnai fino alle cascate della Tiglia sul versante sud del Reventino. Il ritrovo è previsto per le ore 9 al Parco Felice Mastroianni a Lamezia Terme (Cz).

Per l’occasione sarà presente il collettivo lametino Manifest. che proporrà una riflessione sul senso e la memoria dei luoghi tra i suggestivi ruderi del piccolo borgo di Panetti, una delle tappe del percorso prevista alle ore 13. L’escursione prevede la visita a una serie di mulini in pietra nella zona Paradomita, caratteristici della vita contadina calabrese, segnata dalla ricchezza di fiumi e torrenti, lungo un percorso panoramico che porta fino alle due cascate della zona di Platania (Cz).

Dopo il successo della stagione 2015, il gruppo di volontari dell’area montana calabrese inaugura il nuovo anno con un ciclo di 10 uscite che fino al prossimo autunno andranno ad arricchire la conoscenza di quest’area tra il Tirreno e l’altopiano Silano costituita da una piccola catena montuosa che si estende dal Monte Mancuso al Monte Tiriolo, e dalle valli superiori del Corace e dell’Amato.

Edizione 2015

Reventino Trekking Lab è il primo laboratorio itinerante per l’esplorazione e la mappatura partecipata di vecchi e nuovi sentieri nell’area dei Monti del Reventino, in Calabria. Non solo escursioni, quindi, ma un progetto complesso nato per ridurre la distanza tra gli abitanti e il territorio attraverso l’esplorazione dei luoghi e la loro conoscenza. Lungo il cammino ogni partecipante contribuisce al racconto con la sua macchina fotografica, Gopro, video, GPS, taccuino.

È un modo diverso di raccontare i luoghi che unisce l’aspetto naturalistico alla storia locale, alle leggende e ai ricordi dei viandanti che diventano gli autori di un racconto nuovo. Per ogni laboratorio viene prodotta, in modo partecipato, una mappa cartacea e digitale del percorso, insieme a video e album fotografici. L’obiettivo è di promuovere attività outdoor come trekking, mountain bike e climbing, attirando una sempre crescente domanda di turismo responsabile e valorizzare le bellezze di un’area ancora poco conosciuta, segnata da un ricco patrimonio naturalistico e da paesaggi mozzafiato.

Reventino trekking Lab è il primo dei laboratori attivati nell’ambito del progetto Discovering Reventino, contenitore di progetti di valorizzazione, esplorazione e conoscenza partecipativa dell’area del Reventino e delle sue meraviglie ambientali, culturali e paesaggistiche.

Informazioni utili per il percorso:

Il percorso è molto semplice e non presenta particolari asperità. Ha una lunghezza complessiva di 9 Km e un dislivello di 400 metri, dunque si richiede un livello adeguato di preparazione fisica. È sconsigliato ai bambini.

Da portare: Scarpe da trekking (o scarpe antiscivolo), acqua, giacca antivento, pranzo al sacco. Posti disponibili: 35.

Per info e prenotazioni: discoveringreventino@gmail.com – +39 3933389598/3338047729.
Per informazioni sul progetto e accedere alle risorse disponibili, cerca Discovering Reventino su: Facebook, Instagram, Youtube, Wikiloc, Flickr.

No comments yet