Scroll To Top

Revocati gli arresti domiciliari a Loielo. Reintegrato sindaco di Nardodipace

in politica e cronaca

NARDODIPACE (VV) – Dopo la revoca degli arresti domiciliari a suo carico, Romano Loielo è stato reintegrato nelle sue funzioni di sindaco di Nardodipace.

Loielo era stato sospeso dalla carica di sindaco del comune nel vibonese a seguito dell’operazione “Uniti nella truffa“, che lo aveva visto coinvolto nello scorso mese di febbraio.

L’accusa è di truffa ai danni della Regione, dello Stato e dell’Unione Europea.

Secondo gli inquirenti, gli indagati si sarebbero impossessati di fondi pubblici che erano finalizzati all’organizzazione di corsi di formazione che invece non si sarebbero mai tenuti.

redazione CN

No comments yet