Scroll To Top

Rifiuti, la giunta regionale forza la mano per riscuotere i debiti dai comuni

in ambiente e trasporti

CATANZARO – Prosegue la battaglia dell’assessore regionale all’Ambiente, Francesco Pugliano nei confronti dei comuni calabresi che non hanno ancora provveduto a saldare i debiti per il servizio di raccolta e gestione dei rifiuti. La giunta calabrese, su proposta dello stesso Pugliano ha infatti approvato un disegno di legge che modifica la normativa regionale del settore.

In sostanza, con questo nuovo Disegno di Legge, “la giunta – si legge in un comunicato della Regione – si pone l’obiettivo di garantire, attraverso una diffida, la tempestiva riscossione delle somme dovute dai comuni per il conferimento dei rifiuti in impianto.

Il meccanismo è semplice. Se un Comune ha almeno due scadenze di pagamento non rispettate, verrà inserito nell’elenco dei comuni morosi. Se questo Comune deve beneficiare di pagamenti e liquidazioni da parte di una qualsiasi struttura regionale, il Dirigente del dipartimento che deve operare la liquidazione provvederà, con proprio atto, a compensare tali crediti al netto dei debiti maturati per il servizio di conferimento rifiuti.

Tale disegno di legge dovrà ora passare all’esame del Consiglio regionale. Peccato però che l’attività del Consiglio regionale si è già conclusa in attesa delle elezioni del prossimo 23 novembre che dovranno rinnovare il Consesso calabrese.


e.d.g.

No comments yet