Scroll To Top

“Think4South”: il concorso che finanzia le giovani start up del Meridione

in economia e lavoro / innovazione e ricerca

Groupama Assicurazioni lancia la 1° Edizione di “Think4south”, un progetto dedicato a neo costituite Start Up e giovani tra i 18 e i 35 anni, con residenza o sede legale in Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. “Think4South” nasce con l’obiettivo di trasformare idee in opportunità di lavoro, privilegiando le regioni dove maggiore è il tasso di disoccupazione e focalizzando le tematiche sui temi della prevenzione del rischio.

think4southLe candidature possono già essere inviate, fino al 15 maggio 2015 sul sito www.think4south.it, presentando un progetto che rientra tra le seguenti categorie: Cambiamento climatico, Rischi Sanitari, Valorizzazione Territoriale, Mobilità e sicurezza.

In particolare saranno premiati progetti (prodotti e/o servizi) di prevenzione del rischio, che abbiano capacità di rispondere a bisogni, forte impatto innovativo, business plan sostenibile e basati su Tecnologie Digitali avanzate (es. internet of things). I vincitori beneficeranno di un contributo economico di 15mila euro che dovrà costituire una base di investimento per lo sviluppo del progetto, oltre alla possibilità di entrare nel programma di accelerazione di Luiss Enlabs “la fabbrica delle startup” della durata di 5 mesi e al supporto in termini di know how, tutoring e consulenza da parte dei partner del progetto.

La selezione dei progetti vincitori sarà affidata a un comitato di valutazione composto da top management di Groupama Assicurazioni, rappresentanti dell’acceleratore Luiss Enlabs – che gestisce il programma di accelerazione per Start Up, esperti di Swiss Re e STMicroelectronics, con forte specializzazione su prevenzione del rischio e sviluppo di tecnologie elettroniche e digitali.

Yuri Narozniak, vice direttore generale di Groupama Assicurazioni afferma: “Think4South è in linea con la nostra mission aziendale di mettere servizi innovativi a disposizione dei clienti per migliorare la prevenzione del rischio e la resilienza e con la nostra dimensione di responsabilità sociale: migliorare la prevenzione e la resilienza significa infatti migliorare il quadro di investimenti, quindi lo sviluppo economico ed occupazionale. Siamo lieti di averlo concretizzato con partner di grande prestigio e di portarlo avanti laddove si può contribuire maggiormente ad aiutare i giovani e le start up, ovvero il Sud del Paese”.

redazione CN

No comments yet