Scroll To Top

WiFi libero a Rossano, al via il progetto sperimentale “WiFi Hot Spot Free”

in innovazione e ricerca

ROSSANO (Cs) – Accesso a internet veloce e gratuito anche a Rossano. La Città del Codex si dota del sistema hot spot che permetterà a tutti i cittadini di collegarsi in rete attraverso rete wireless. Un progetto sperimentale che per il momento interesserà le aree del Lungomare Sant’Angelo e di piazza Bernardino Le Fosse, allo Scalo. Successivamente sarà attivato in Piazza Steri, nel Centro storico.

L’obiettivo è quello di poter estendere il servizio all’intero territorio comunale così da poter consentire l’accesso al web e alla multimedialità a tutti i cittadini e agli ospiti rossanesi.

La Giunta comunale, nella seduta dello scorso mercoledì 2 settembre 2015, ha approvato il progetto per la realizzazione di un servizio wireless gratuito in aree pubbliche denominato “WiFi Hot Spot Free” promosso dall’azienda Europsys Srl di Modena.

È l’ennesimo passo importante – dichiara soddisfatto il sindaco Antoniotti – che questa Amministrazione comunale ha saputo compiere nel mondo delle nuove tecnologie. Dopo l’attivazione dall’applicazione iRossano, progetto pilota in Calabria e idea straordinaria di innovazione che garantisce un contatto diretto, costante e immediato con la cittadinanza, abbiamo voluto aggiungere un nuovo tassello a quello che è il complesso mondo dell’informatizzazione e della multimedialità”.

“Grazie all’installazione di un hot spot – prosegue il Primo cittadino – riusciremo a garantire l’accesso internet gratuito e sicuro, a tutti i cittadini e turisti che dispongano di un dispositivo wi-fi. Per il momento, la sperimentazione riguarderà solo il nuovo lungomare Sant’Angelo, questo anche per favorire l’utilizzo e la fruizione di questo spazio anche oltre l’estate, e di piazza Bernardino Lefosse allo Scalo. Inoltre, ho voluto che nel progetto venisse inserito anche e da subito il servizio per le zone centrali del Centro storico. Che sarà attivato nelle aree di piazza Steri, piazza Santi Anargiri, San Bernardino e del Duomo dell’Achiropita, nelle prossime settimane. Giusto il tempo di risolvere un problema squisitamente tecnico, sul quale siamo già a lavoro”.

“Sicuramente arriviamo in ritardo rispetto ad altre realtà italiane ed europee che utilizzano da tempo questa tecnologia –  ammette Antoniotti – ma l’attivazione di tale servizio, soprattutto nella Città alta, sarà essenziale per favorire non solo il libero accesso al web, ma anche l’utilizzo di altri dispositivi complementari alla più ampia proposta turistica. Il migliore utilizzo e accesso alle nuove tecnologie è indispensabile per un’Amministrazione che vuole rimanere a stretto contatto con la cittadinanza”.

“E in questo – continua il sindaco – mi sia concesso ringraziare il consigliere comunale Lorenzo Antonelli, sempre attento allo sviluppo delle dinamiche culturali e sociali, che è stato tra i principali promotori di un progetto innovativo che rivoluzionerà, sicuramente, l’offerta dei servizi e l’assessore al Turismo, Guglielmo Caputo, che ha seguito l’iter amministrativo per la realizzazione del programma di attivazione del progetto “WiFi Hot Spot Free”.

“Tra i prossimi obiettivi – conclude il Primo cittadino – c’è sicuramente quello di estendere l’accesso ad internet gratuito a tutto il territorio urbano oltre che la rimodulazione del sito internet comunale in una nuova veste più moderna e maggiormente accessibile”.

Il progetto WiFi Hot Spot Free“, che dovrebbe essere messo in uso già nei prossimi giorni, non ha alcun costo per il Comune che, al contrario, nell’ottica di razionalizzazione delle spese, riuscirà a coprire con la nuova rete wi-fi gratuita a banda larga la connettività di quattro strutture pubbliche: la delegazione del Comando della Pm di piazza Montalti, l’autoparco in contrada Pennino, gli uffici della manutenzione in via Meucci e della Protezione civile su viale Sant’Angelo, consentendo, così, un enorme risparmio sul canone telefonico.

Gli hot spot di ultima generazione che saranno impiantati da Europsys, erogheranno una potenza di segnale costante con un massimo di 7Mb al secondo.

redazione CN

No comments yet