Scroll To Top

Young at Art. BasiCally, selezionati i 10 artisti dell’edizione 2016

in cultura e società

ACRI (CS) – Giunto alla sua quinta edizione, il progetto espositivo itinerante Young at Art, indetto dal MACA (Museo Arte Contemporanea Acri) e dall’associazione culturale Oesum Led Icima, ha aperto le proprie selezioni, oltre che agli artisti Under 35 nati in Calabria, anche a quelli originari della Basilicata, con la convinzione che le due regioni siano accomunate da una grande fecondità creativa e una ricchezza culturale antica capace di tradursi in pratiche artistiche estremamente attuali e affascinanti.

Roberto-Gentili,-Leggerezze,-29,7x42-cm,-2016,-Illustrazione-grafica

Roberto Gentili, Leggerezze 2016

Per questo, l’edizione 2016 di Young at Art gode dell’importante partnership di ReBAC (Rete Basilicata Arte Contemporanea).

BasiCally, il titolo scelto per l’edizione 2016 di Young at Art, oltre a essere una crasi dei nomi delle due regioni, è un avverbio inglese il cui significato, “fondamentalmente, essenzialmente”, richiama l’attenzione a quell’essenza intangibile, ma chiaramente percepibile, che accomuna il territorio calabrese a quello lucano, entrambi rigogliosi e variegati, come la produzione essenzialmente artistica che scaturisce da essi.

I dieci artisti selezionati, con la varietà dei linguaggi espressivi attraverso i quali esprimono la loro creatività, sono la testimonianza viva e pulsante della fertilità artistica di queste due regioni dal passato culturale antico.

Artisti Young at Art 2016:

Ettore Basentini – Pittura/Scultura/Installazione

Marta Cerminara – Pittura/Fiber Art

Francesco Cristiano – Fotografia

Debora De Bartolo – Fotografia

Annamaria Di Lecce – Scultura

Valentina Ferrandes – Videoarte

Roberto Gentili – Illustrazione

Antonella Malvasi – Pittura

Adua Martina Rosarno – Pittura

Francesco Speciale – Scultura/Installazione

Le opere dei dieci artisti verranno esposte in una prima mostra, che si terrà negli spazi del MACA, a partire da sabato 16 aprile 2016 e, successivamente, in almeno altre due mostre, che si terranno lungo il 2016, rispettivamente a Matera e a Torino.

No comments yet